IsoFlow 202 PRO

Misuratore di portata

Maggiori informazioni

Dotato di tre sensori per la rilevazione delle pressioni di esercizio consentendo così elevata accuratezza nei range anche ai livelli minimi di pressione disponibile in piena conformità a quelli che sono i requisiti della ISO-EN 16911. Dotato di programma per il calcolo delle aree e del numero degli affondamenti, anche per camini con sezioni differenti da quella standard circolare. Sul display retro illuminato sono visualizzate tutte le grandezze rilevate in tempo reale ed i relativi calcoli per l’impostazione dei dispositivi di campionamento e dei relativi accessori.

Metodo EPA 4
Il metodo è dedicato alla valutazione del contenuto d’acqua all’interno dei camini, per una corretta valutazione del valore di densità del gas. A differenza della normativa EN-14790, il metodo EPA prevede una possibilità per un controllo veloce dell’umidità, definito metodo di approssimazione, in modo da consentire l’inserimento di un valore indicativo prima del campionamento. Questo perché generalmente la misura del contenuto d’acqua nel gas di campionamento, richiede tempi lunghi per la rilevazione. Una delle prove consentite nel metodo di approssimazione, prevede la misura con sistema psicrometro o doppio bulbo (secco/umido). A tal scopo, nel nuovo misuratore Isoflow 202-Pro, è stato inserita la possibilità di rilevare la percentuale d’acqua all’interno del camino, tramite metodo psicrometro automatico. AMS, tramite la sonda Water Check, utilizzabile in linea alla sonda riscaldata, ha realizzato un dispositivo da collegare al misuratore Isoflow 202-Pro in grado di rilevare e calcolare il contenuto di acqua in un tempo massimo di 5 minuti. Dal display è possibile visualizzare in tempo reale il valore dell’umidità relativa ed in automatico è calcolata la concentrazione di acqua. Il kit Water Check è fornito separatamente dal misuratore Isoflow 202-Pro.

Un facile menù auto guidato consente all’operatore di visualizzare tutti i dati impostati e memorizzati al momento e la modifica degli stessi anche durante il prelievo. 



Controllo delle turbolenze con calcolo dell’angolo di riferimento (Metodo SWIRL)
Tale misura si applica quando all’interno del condotto, nei vari punti di misurazioni, si verificano situazioni instabili di flusso che generano il fenomeno delle turbolenze. Per cercare di raggiungere un risultato ottimale ed affidabile, all’interno della normativa EN-16911 è illustrato come calcolare un fattore di correzione nella misura in caso di presenza di detta turbolenza. In pratica si effettuano delle rotazioni della sonda di misura della velocità cercando di arrivare ad un punto zero di stabilità calcolando di seguito l’angolo di spostamento. Tale procedura è prevista e meglio descritta all’interno del metodo EPA 1. Per poter eseguire in modo corretto detta misura, AMS ha realizzato un sensore triassiale da collocare sulla sonda di misura e da collegare al misuratore Isoflow 202-Pro. Il programma consente la rilevazione simultanea ed in tempo reale della velocità dell’aria, dell’angolo di spostamento e del relativo fattore di correzione. Il tutto senza dover inserire manualmente altri dati. Il set per il calcolo dell’angolo, deve essere acquistato separatamente. All’interno del misuratore Isoflow 202-Pro è già installato il programma di calcolo, e sarà sufficiente per l’operatore inserire il sensore tramite la porta USB, per l’automatica attivazione.

Altre caratteristiche:

• Range di misura vedi scheda tecnica a seguire
• Range operativo -10/+50°C
• Rilevazione della pressione: tre sensori (Differenziale, Statico, Assoluto)
• Dimensioni: 20x10x6 cm
• Peso: 700 grammi
• Uscita dati: RS232 bidirezionale e porta USB
• Porta USB per collegamento trasduttore per la misura dell’angolo
• Alimentazione 12Vcc ricaricabili NiMH senza effetto memoria



Il misuratore Isoflow 202Pro è fornito completo di: alimentatore/carica batterie, manuale d’uso in lingua Italiana ed Inglese, tubi di raccordo e cavo per sensore di temperatura. Opzionalmente è disponibile una valigia per trasporto a tenuta stagna ed anti urto e stampante portatile.

Ulteriori caratteristiche tecniche
Parametri rilevati > Temperatura al camino (°C)
> Pressione differenziale (mm/H2O)
> Pressione statica (mm/H2O)
> Pressione barometrica assoluta (mbar)
> Umidità relativa (UR% - Psicrometrico a sensore installato)
Alimentazione > Batterie interne NiMH
> Alimentazione esterna tramite sorgente DC(16<V<24) 1A
Interfacce disponibili > RS232C 9600/38400 baud, 1 stop, no parity
> USB host.
Range operativo ambientale > Temperatura -10°C % +50°C
> Umidità relativa 95% non condensante
Peso > 700 grammi
Dimensioni > 20 x 10 x 6 cm
Range di misura ingressi termocoppie > Dipendente dal tipo di sonda e impost. strumento (K, J, S)
Range di misura punto freddo > -10..+85°C  Risoluzione 0,05°C - Precisione +/- 0,5°C
Sensore pressione barometrica > Range di misura (FS): 800..1100 mbar
> Risoluzione: 0,05 mbar
> Precisione: +/- 1 mbar
Sensore pressione statica > Range di misura (FS): +/- 1000 nn/H2O
> Risoluzione: 0,1 mm/H2O
> Precisione:
  •  0.9% su scala (FS) 0..100 mmH2O con lettura inferiore a 100 mmH2O
  • 0.8% su scala (FS) 0..300 mmH2O con lettura inferiore a 300 mmH2O
  • 0.8% su scala (FS) 0..700 mmH2O con lettura inferiore a 700 mmH2O
Sensore pressione differenziale > Range di misura (FS): 0-100 mm/H2O
> Risoluzione: 0,01 mm/H2O
> Precisione:
  • 1% su scala (FS) 0..20 mmH2O
  • 0.5% su scala (FS) 0..50 mmH2O
  • 0.3% su scala (FS) 0..100 mmH2O

Informazioni su IsoFlow 202 PRO

Materiale informativo

Quotazione

Informativa sulla privacy*